Novità

Nuova “spinta” politica verso l’open access

Giovanni Salucci
Scritto da Giovanni Salucci

Consiglio dell’Unione Europea, Bruxelles, 26/05/2016

In occasione di una recente riunione dei Ministri europei della Ricerca, Industria e Competitività, sono state date chiare indicazioni strategiche a sostegno delle politiche di open science.

In particolare è stata dettata una linea politica che prevede di rendere l’intera produzione scientifica disponibile in open access per la fine del 2020, anche se non è ancora stato stabilito secondo quale piano operativo.

Riguardo al tipo specifico di accesso aperto, durante il Consiglio si è fatto strada il concetto di “Immediate OA“, senza specificare se si tratti di green open access con brevissimo embargo, oppure di gold open access (come già indicato dall’Olanda nelle proprie direttive nazionali). In ogni caso, la politica europea sembra aver preso una posizione netta verso la condivisione e l’accesso ai risultati della ricerca senza barriere.

 

Approfondimenti
In dramatic statement, European leaders call for ‘immediate’ open access to all scientific papers by 2020

Autore

Giovanni Salucci

Giovanni Salucci

Vive a Firenze, CEO di Progettinrete, si occupa di editoria accademica, di innovazione nei processi editoriali delle university press e di tutto ciò che riguarda la definizione dei flussi, la raccolta, gestione, archiviazione, indicizzazione, ricerca e distribuzione dell’informazione.