Novità

Crisi della Portable peer review?

Giovanni Salucci
Scritto da Giovanni Salucci

Axios Review, uno dei principali promotori della portable peer review ha cessato le proprie attività.

Lo spazio di mercato che Axios Review occupava, come detto, è quello della Portable peer review. In sostanza offrivano direttamente agli Autori un servizio di referaggio esterno ed imparziale per i propri articoli.

Il servizio, inizialmente gratuito, si era posizionato sui 250$ ad articolo ma non ha riscontrato particolare successo né da parte degli Autori (che si sono dimostrati molto restii a spendere il prezzo proposto) né da parte degli Editori, che intendono comunque effettuare il referaggio con i propri referee e con le proprie procedure.

Non è possibile sapere se questa notizia in qualche modo certifichi la fine del modello: le motivazioni  che hanno portato alla non sostenibilità economica hanno cause profonde e non sarà facile rimuoverle o superarle.

Ci sono altre realtà che puntano ancora sulla Peer review, con differenti modelli economici: ad esempio vendendo il servizio agli editori anziché agli Autori (una sorta di esternalizzazione della peer review) ma ancora il fenomeno stenta a decollare.

Per approfondire
https://axiosreview.org/
https://www.rubriq.com/

 

Autore

Giovanni Salucci

Giovanni Salucci

Vive a Firenze, CEO di Progettinrete, si occupa di editoria accademica, di innovazione nei processi editoriali delle university press e di tutto ciò che riguarda la definizione dei flussi, la raccolta, gestione, archiviazione, indicizzazione, ricerca e distribuzione dell’informazione.