Novità

Accordo tra Coalition-S e OA2020

Giovanni Salucci
Scritto da Giovanni Salucci

Gli enti finanziatori la ricerca scientifica che hanno ideato il consorzio Coalition-S  e le organizzazioni di ricerca che hanno realizzato il network OA2020 hanno sottoscritto un piano congiunto per rimuovere le barriere all’accesso delle pubblicazioni scientifiche.

Entrambi i consorzi intendono accelerare la trasformazione dell’attuale sistema delle pubblicazioni scientifiche, promuovendo l’Accesso Aperto introducendo e favorendo nuovi modelli economici al posto dell’attuale basato sugli abbonamenti, non più sostenibile.

Il principale compito che si danno, con questo accordo, è quello di negoziare accordi trasformativi e transitori con i quali trasferire via via soldi ora destinati  agli abbonamenti, a coprire i costi di pubblicazione in Open Access. Inoltre, ritengono necessario avviare progetti pilota con editori accademici che tuttavia garantiscano prezzi equi e trasparenti.

Coalition-S rappresenta un gruppo di Enti finanziatori della ricerca scientifica, mentre OA2020 è costituito da Università e Biblioteche; in questo modo due importanti soggetti della filiera della editoria accademica sono allineati e decisi a provare a cambiare il sistema.

Manca all’appello il sistema della valutazione scientifica; solo se e quando anche questo deciderà come schierarsi in questa battaglia, riusciremo a capire se davvero l’Open Access (e l’Open Science più in generale) potrà diventare la modalità predefinita di disseminazione dei risultati della ricerca.

Per approfondire
Coalition-S
OA2020 consortium
Il comunicato stampa dell’accordo

 

Autore

Giovanni Salucci

Giovanni Salucci

Vive a Firenze, CEO di Progettinrete, si occupa di editoria accademica, di innovazione nei processi editoriali delle university press e di tutto ciò che riguarda la definizione dei flussi, la raccolta, gestione, archiviazione, indicizzazione, ricerca e distribuzione dell’informazione.